BILANCIO DI FINE ANNO: COM’È STATO QUESTO 2019? L’INTERVISTA VI PUNTATA

2019 bilancio fine anno. I cittadini baresi tracciano il consuntivo tra ciò che salvano e ciò che bocciano.

“Cosa boccio? Via Sparano, non è Natale senza le palme illuminate”. “Bari promossa”. “Bari deve ancora migliorare molto, soprattutto nelle periferie e per i servizi ai residenti e alle persone con disabilità. Ma nel complesso concediamo la promozione”. “Bari è cresciuta, quindi la promuoviamo”…  

2019: il bilancio di fine anno

Bari promossa anche se con il minimo. Dal punto di vista della disabilità siamo all’anno zero!! Chi amministra dovrebbe considerare il contributo degli artigiani e valorizzarlo cercando di promuovere gli antichi arti e mestieri, non solo gli aspetti gastronomici. E poi, ancora, la vivibilità urbanistica, soprattutto per le persone con disabilità e gli anziani, spesso costretti a difficili percorsi a piedi o in carrozzina. Una parte di cittadini baresi ha voluto promuovere la città e salvare il 2019. I cittadini hanno apprezzato la crescita soprattutto turistica di Bari, ma registrano comunque la necessità di migliorare i servizi per i residenti. C’è chi, ancora, è nostalgico della via Sparano di una volta con le sue palme e chi ha apprezzato il lavoro dei funzionari che operano dietro le quinte. Le aspettative per il 2020?

Ad maiora.

Questa è la voce diretta dei cittadini baresi raccolta dalla redazione giornalistica ANMIC BARI Racconta. Editore e Proprietaria ANMIC Comitato provinciale di Bari. Direttore Responsabile Michele Caradonna.

ANMIC BARI 080.5580155  info@anmicbari.it sito: www.anmicbari.it. È presente anche su facebook: Anmic Bari Notizie. YouTube: Anmic Comitato provinciale BARI

L’ANMIC, è opportuno ricordare, è l’Associazione nazionale a tutela delle persone con disabilità, ed è presente in Italia dal 1956; si tratta dell’ente più rappresentativo della categoria con i suoi 150mila iscritti ed è riconosciuta con decreto del Presidente della Repubblica del 23 dicembre 1978.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.