STRISCE PEDONALI RIPRISTINATE SU STRADE A SCORRIMENTO VELOCE E DAVANTI ALLE SCUOLE. CARADONNA: LA SICUREZZA ORMAI È UN OPTIONAL

Avevano dimenticato di completare le strisce pedonali, realizzate solo su di una corsia mettendo a rischio l’incolumità dei pedoni soprattutto se con disabilità, bambini ed anziani.

Il problema segnalato duramente un consiglio comunale da Michele Caradonna e che ha visto la soluzione nel giro di pochi giorni riguardava strade a scorrimento veloce come il Lungomare di Bari e strade davanti alle uscite delle scuole materne ed elementari della città.

“Le strisce pedonali di alcune vie urbane di Bari – ha commentato Caradonna – erano rimaste segnalate a metà. Una cosa gravissima che ha messo a rischio l’incolumità di tutti. Che sarebbe successo se si fosse verificato un incidente? Ennesimo contenzioso? Ennesimo cittadino a rischio vita? Incredibile.

In questa città sono abituato a tenere sempre gli occhi aperti e sono costretto anche ad intervenire su questioni di ordinaria amministrazione e che dovrebbero seguire se non un iter ordinario per prassi amministrativa quantomeno per logica.

Problema risolto, ma con una sonora sconfitta per la sensibilità di questa amministrazione.

Ma mi chiedo – conclude il consigliere – perché nessuno chiede scusa per queste continue dimenticanze sempre sul tema della sicurezza?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.