SCUOLE BARESI IL BLUFF DELL’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE.

“Una triste verità – sottolinea il consigliere comunale di Bari Michele Caradonna – da anni chiedevo contezza sulla situazione ma le risposte quando arrivavano erano sempre vaghe ed inconsistenti. Uno dei tanti motivi per i quali ho censurato nel 2016 l’assessore Romano – delega pubblica istruzione del Comune di Bari”.

“Poi ho reiterato le mie interrogazioni portando esempi concreti di strutture completamente inaccessibili o accessibili a intermittenza.”
“.. e Poi la sorpresa, contenuta in una risposta giunta dopo vari solleciti e dopo l'effettuazione di alcuni lavori di adeguamento delle strutture alla normativa vigente in tema di abbattimento delle barriere architettoniche: "solo" il 10% delle scuole baresi non era a norma…” 
“Credo che sia fondamentale – conclude Caradonna – fare una seria ricognizione dello stato attuale delle strutture scolastiche. Non si può dare per adeguata una scuola che realmente non lo è”.
" da evidenziare poi che l'abbattimento delle barriere architettoniche è solo il primo passo per rendere realmente accessibili le nostre scuole"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.