Personale educativo nelle scuole comunali. Il silenzio dell’Assessore Romano ed arriva la censura.

La risposta alle problematiche del Personale Educativo nelle scuole comunali della città di Bari illustrate dal consigliere comunale Michele Caradonna in una interrogazione presentata il 20 Novembre scorso non giunge nei termini previsti dal Regolamento Comunale.

Viene pertanto avviato l’ennesimo procedimento di censura nei confronti dell’Assessore Romano per comportamento omissivo che si concluderà in aula consiliare l’11 gennaio 2018 con l’ennesima censura.

I quesiti riguardavano  ad esempio il rapporto numerico operatori/bambini effettivo nelle strutture comunali, le iniziative di formazione poste in essere per il personale educativo, la spesa sostenuta per le sostituzioni del personale e i procedimenti in corso per la modifica del Regolamento per le sostituzioni del personale educativo.

Si cerca di delineare un quadro di come siano organizzate le scuole comunali di Bari e quali siano le reali condizioni in termini di sicurezza delle strutture e di benessere di personale e fruitori, ma si scopre che questo quadro è confuso anche a chi ne è l’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.