SANT’ANNA, CARADONNA CHIEDE AL SINDACO DI POTER PARTECIPARE PERSONALMENTE A TUTTI GLI INCONTRI SUL FUTURO DEL QUARTIERE

Il quartiere Sant’Anna non decolla e i residenti sono disperati. Per questo il consigliere Michele Caradonna, per conoscere le sorti dei comparti sorti alle porte di Japigia, ha chiesto, inoltrando una richiesta urgente al sindaco Antonio Decaro, di poter partecipare alle prossime riunioni tra Amministrazione comunale e cittadini. “Ho chiesto di poter partecipare tempestivamente a tutti gli incontri sia pubblici che a porte chiuse sull’argomento Sant’Anna – spiega il consigliere Caradonna – perché è un impegno che ho preso con i cittadini che in quel quartiere vivono e lavorano. Cittadini orami stanchi di promesse e scartoffie. La situazione è grave da anni. Le case si costruiscono, si vendono, si acquistano, si abitano, ma intorno è tutto un cantiere. Le strade non sono asfaltate, manca l’illuminazione, non c’è sicurezza. Insomma vivere lì è diventato un incubo. Per questo ho deciso di prendere parte alle riunioni in programma in modo da monitorare personalmente la situazione e rendermi conto, dal vivo, di quelle che saranno le future decisioni prese su Sant’Anna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.