JAPIGIA SOFFOCATA DALLE STERPAGLIE. CARADONNA CHIEDE UN PIANO DI MANUTENZIONE E BONIFICA DEL VERDE INCOLTO

Aree verdi incolte che diventano ricettacolo di sporcizia, rifugio ideale per ratti e scarafaggi. Per evitare che ciò avvenga è necessaria una continua manutenzione del verde incolto, in città come in periferia, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo quando pioggia e caldo fanno in modo che le erbacce crescano in maniera incontrollata. A Japigia su via Pitagora, via Apulia e via Siponto, soprattutto in prossimità della scuola dell'infanzia Lombardo Radice, così come si può vedere nell'immagine allegata, la situazione è diventata insostenibile. A lanciare l'allarme dopo aver raccolto diverse denunce da parte dei residenti è stato il consigliere del Comune di Bari Michele Caradonna che il 17 luglio ha presentato una richiesta urgente sull'argomento al sindaco Antonio Decaro e al presidente dell'Amiu Sabino Persichella.
 
“Ho chiesto l'intervento del primo cittadino – spiega il consigliere – perchè vorrei conoscere i tempi entro i quali l'Amministrazione comunale intende intervenire con un radicale intervento di pulizia e bonifica di queste zone di Japigia lasciate all'incuria e diventate un pericolo per chi abita nei dintorni. Non è possibile che tanti palazzi possano affacciarsi su aree così degradate che possono rappresentare un pericolo anche per quanto riguarda gli incendi. Persino la zona dell'asilo è risultata insicura e abbandonata da tempo. Spero che chi di dovere mi dia al più presto le informazioni che ho chiesto e che in generale si possa trovare finalmente una soluzione definitiva alla manutenzione delle tante aree verdi incolte presenti in città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.