SANT’ANNA: ANCORA SENZA RISPOSTE IN ATTESA DELLA RELAZIONE. CARADONNA: ASSESSORE TEDESCO STUDI!

CONSIGLIO COMUNALE DEL 6 LUGLIO 2017 – QUESTION TIME

Il quartiere Sant’Anna, per stessa ammissione dell’assessore comunale di Bari Tedesco, vive “numerosissime questioni in cui l’amministrazione è quotidianamente impegnata”. Tuttavia, all’esplicita richiesta del consigliere comunale Michele Caradonna di avere chiarimenti, l’assessore Tedesco non risponde. Il consigliere comunale Caradonna, infatti, già il 22 maggio 2017 aveva fatto richiesta di una relazione che illustrasse la situazione del quartiere, ma non aveva ottenuto riscontro.

Durante il consiglio comunale del 6 luglio 2017, Caradonna torna sull’argomento: “Sono tuttora in attesa di ricevere delle risposte concrete e in attesa di ricevere una relazione chiesta il 22 maggio scorso dall’assessore Tedesco, che non solo si faceva promotrice del suo assessorato, ma addirittura voleva rispondere – anzi, ha assunto l’impegno anche in nome e per conto di un altro assessore – e a oggi quella relazione non è pervenuta”. La richiesta di Caradonna: conoscere quali fossero i progetti per i 3 comparti, quali fossero i fondi già dati ai singoli comparti in merito agli espropri e quale fosse l’operatività e i progetti e le intenzioni dell’amministrazione.

La risposta, come detto, non è arrivata. Ovvero, l’assessore si è limitata a rispondere che il consigliere comunale aveva diritto a richiedere gli atti che ritenesse opportuno.

Sulla vicenda, tuttavia, in aula, interviene il segretario generale chiamato in causa che conferma il diritto di essere informato da parte del consigliere Caradonna: “L’assessore si è impegnata a fornire una relazione e va da sé che la richiesta di informazione e di relazione è tuttora una richiesta che è valida a tutti gli effetti e dovrà essere fornita nel più breve tempo possibile”.

“Io – conclude Caradonna – ho espletato correttamente le mie richieste. La professoressa Tedesco studi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.