PERSONALE IN PENSIONE E I LIBRI DONATI DAI CITTADINI FINISCONO NEGLI SCATOLONI: ECCO LE NOSTRE BIBLIOTECHE

Il personale va in pensione e i libri donati dai cittadini per le biblioteche si perdono negli scatoloni. Che fare dunque? Il consigliere comunale di Bari, Michele Caradonna, pone il quesito in aula, durante il consiglio comunale del 29 settembre 2016.

“Il personale in pensione – esordisce Caradonna – e i libri sono in cantina. I libri sono delle famose biblioteche di Bari. Tra questi ci sono i famosi libri, i testi della biblioteca comunale che era presente all’interno della settima circoscrizione Madonnella in via Arcivescovo Vaccaro dove i cittadini all’epoca portavano personalmente una serie di testi che poi venivano donati. Oggi invece – prosegue – sono chiusi negli scatoloni nei sottoscala. Quale futuro per questi testi? Per questi libri? Qual è l’obiettivo? Giusto – conclude Caradonna – per non vanificare l’impegno di quei cittadini che hanno fatto una donazione”.

L’assessore Maselli risponde in aula che i libri di proprietà del Comune di Bari sono distribuiti su vari luoghi in città e che quello deputato per ospitare tutti i volumi è la Caserma Rossani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.