I 3MILIONI DI EURO LASCIATI DAL SULTANO DELL’OMAN PER IL CONSERVATORIO COME SONO STATI IMPIEGATI?

Nel 2008 Bari fu baciata dalla fortuna: il sultano dell’Oman, facendo visita alla città, fu colpito particolarmente dall’Ospedaletto e dal Conservatorio, presidio sanitario importante e patrimonio culturale di spessore per Bari. Il sultano, infatti, destinò beneficamente alla città 5milioni di euro. Oggi, a distanza di 7 anni, il consigliere comunale di Bari, Michele Caradonna, chiede al sindaco cosa ne è stato di quei soldi. “Sappiamo – riferisce Caradonna durante il consiglio comunale del 9 luglio 2015 – che i 2 milioni di euro relativi all’Ospedaletto sono stati tutti spesi; per il conservatorio ci sono state delle difficoltà. Cosa è successo? Quest’importo (3milioni di euro) è stato speso? Quali sono le iniziative adottate?”. Il sindaco risponde che i problemi si sono verificati in capo alla città metropolitana che ha rapporti con il Conservatorio. Problemi di procedure per la gestione dello stesso conservatorio. Si riserva di dare notizie in futuro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.