CARADONNA VEGGENTE O PREVIDENTE? ANCORA I CASSONETTI KILLER

Non è bello dire: “Te lo avevo detto” ma è così. Mi dispiace ricordare che nella seduta dedicata ai question time del 9 settembre scorso, quindi quasi un mese fa, avevo sollevato il problema dei cassonetti per l’indifferenziato ma anche della raccolta di plastica, carta o vetro, posizionati agli angoli delle strade. “La loro posizione – dicevo in quella occasione – impedisce agli automobilisti in svolta di vedere correttamente se la strada che stanno imboccando sia libera o meno da pedoni o altre auto. Si tratta di un problema serio che vivo e che mi è stato segnalato da diversi cittadini soprattutto di quartieri densamente popolati e con strade a scorrimento veloce. Per questo chiedevo di verificare la posizione di tutti i cassonetti cittadini, segnalando i cassonetti posizionati sul lungomare nazario sauro nei pressi del Palazzo della Provincia”.

Ieri è successo l’irreparabile: una ragazza si è schiantata nel cuore della notte contro i bidoni posizionati sul Lungomare Nazario Sauro ad angolo con via Spalato (proprio quelli che avevo segnalato). Per fortuna lei sta bene, ma poteva andare peggio visto che la sua auto ha subito seri danni. Sono un veggente? O bastava semplicemente un po’ di sano buonsenso per evitare di mettere a repentaglio la vita dei nostri concittadini? Ora la speranza è che finalmente si decida di far verificare la posizione dei cassonetti e di far spostare quelli pericolosi per l’incolumità di pedoni e automobilisti. Per non dover più dire: “Te lo avevo detto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.